Per la salute dei bambini più sport e meno televisione

Stimolare i bambini a giocare all’aria aperta e limitare la televisione sono semplici regole per prevenire il diffondersi dell’ obesità infantile. I bambini hanno infatti bisogno di fare movimento quotidiano per prevenire il sovrappeso e l’obesità infantile: non devono passare più di due ore davanti alla televisione.
salute-bambini-sport

Quando i bambini conducono una vita troppo sedentaria, hanno un rischio di sovrappeso di 3-4 volte superiore rispetto ai coetanei più attivi.
Il problema dei chili di troppo tra i bambini è sempre più diffuso e la preoccupazione degli esperti riguarda soprattutto gli effetti a lungo termine: i bambini in sovrappeso hanno un’alta probabilità di diventare obesi da adulti, con tutte le inevitabili conseguenze negative per la salute.

Dalle numerose indagini condotte in Italia su come i bambini impegnano il proprio tempo libero, emerge che il nostro è uno dei Paesi europei dove i bambini vengono meno stimolati a tenersi in movimento.
Oggi i bambini hanno cellulari, videogame, la televisione in camera e una marea di giochi da fare in casa.
Sono soprattutto le lunghe ore passate dai bambini davanti alla televisione a destare le maggiori preoccupazioni dei pediatri.
Alcune ricerche recenti hanno indagato a fondo il legame tra televisione e rischio obesità infantile. Sono due gli aspetti fondamentali emersi: la mancata attività fisica e gli effetti sulla dieta. Le pubblicità di merendine e bevande, che sommergono letteralmente ogni programma Tv, provocano infatti indirettamente l’aumento spropositato dell’introito calorico giornaliero.
Questo si verifica sia perché i bambini mangiano ogni tipo di snack mentre guardano la tv, sia per un più generico effetto del marketing alimentare.


Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), bambini e ragazzi sotto i 18 anni devono fare ogni giorno circa 60 minuti continuativi di attività fisica, da moderata a intensa. E secondo i pediatri è di fondamentale importanza per i genitori dare il buon esempio.
Adulti e bambini sono troppo sedentari: pochi praticano in modo continuativo uno o più sport nel tempo libero.
Non basta infatti che i genitori incoraggino i bambini a fare sport e a muoversi di più, invece che stare davanti allo schermo: devono farlo anche loro, magari insieme ai figli. E’ inutile per un genitore dire ai propri figli di non passare il pomeriggio davanti alla tv e poi, alla domenica, lasciarsi andare sul divano.
Senza il buon esempio dei genitori, i bambini si comportano di conseguenza.

leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Benvenuto sul Blog! Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione con cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, accetti il servizio e gli stessi cookie. Migliora la tua esperienza, trova quello che cerchi e... buona navigazione!